Invia Stampa
Puerto de Vega
Puerto de Vega (Navia)
Cartina stradale
Contatti Indirizzi
Oficina de Turismo: Jardines de Alfonso Iglesias, Avda. de la Dársena, 33710 - Navia
Telefono
985 648 513 / 985 648 009
Email turismo@ayto-navia.es Web www.naviaturismo.com
    • Casco Antiguo.
    • Puerto pesquero.
    • Paseo del Baluarte.
    • Mirador de la Riva.
  • Por la autovía A-8 y la carretera N-634

    • Club marítimo de Puerto de Vega
      El Muelle, Puerto de Vega
    • Teléfono: 635 315 445
    • Número de amarres en fondeo: 14
    • No dispone de amarres de tránsito
    • Calado bocana: 3 m
    • Calado dársena: 1,5 m
    • Ancho de bocana: 50 m
    • Aparcamiento
    • Recogida de basuras
    • Grúa 6 Tm (Propiedad cofradía)
    • Oficinas
    • Marina seca
    • Farmacia
Puerto de Vega, il romanticismo sulla costa

Puerto de Vega incarna il romanticismo sulla costa occidentale delle Asturie e per questo motivo è stata ed è una potente fonte di ispirazione per gli artisti. I suoi dintorni sono di una spettacolare bellezza naturale e architettonica. Le grandi ville indiane con i loro giardini, le case-palazzo, le tipiche ville asturiane e un intero universo rurale, colorato e autentico, sono sparse nei dintorni di Puerto de Vega.

Il suo porto attivo offre un quadro affascinante, con la sua flotta ormeggiata, composta da piccole barche di legno che partono ogni giorno verso il mare, e fiancheggiata da tipiche case di pescatori, dimore ancestrali, case degli indiani e edifici moderni. Numerosi simboli e monumenti ricordano la grandezza del suo passato e la sua importanza in episodi importanti, come la fortificazione nel 1776, e la morte dell'illuminato Gaspar Melchor de Jovellanos nella Casona Trelles nel 1811, dopo essersi rifugiato nel villaggio a causa di una tempesta.
Visitare questo villaggio è sempre un piacere. I bar e i ristoranti emanano sapori cantabrici di pesce e frutti di mare. L'atmosfera è calma e le barche fluttuano umilmente nelle acque calme, ai piedi della rula.

Puerto de Vega custodisce una storia ricca e intensa, che è evidente in ogni parco, in ogni monumento, in ogni piatto. Non dimenticatevi di visitare la rula e il Centro di interpretazione " Historias del Mar" (porta d'accesso alla regione turistica del Parco Storico del Navia). Se volete immergervi nelle loro abitudini contadine, la loro industria di pesca e conserviera e i loro flussi migratori, venite al Museo Etnografico Juan Pérez Villamil.

Una passeggiata tra gli angoli nascosti di Puerto de Vega vi darà un'idea della competenza dei pescatori del Mar Cantabrico nel loro lavoro, la loro esistenza eroica e la plasticità di un porto nascosto e aperto al mare allo stesso tempo. Sentirete che questi villaggio è così speciale che non è strano che sia Villaggio Esemplare d´Asturie dal 1995.

icono
Puerto de Vega
GPS:43.565044,-6.645930
Come arrivare »